Lettura dei dati
01/07/2017

Applicazione Split payment su fatturazioni a GSE a partire dal 1° luglio 2017

Il GSE informa che all’interno dell’Area Clienti (applicativo GWA) è attiva, a partire dal 1° luglio, la funzionalità informatica per la dichiarazione dell’assoggettamento al regime fiscale dello Split payment.

Il Decreto Legge 24 aprile 2017 n. 50 ha infatti esteso il meccanismo dello Split payment alle cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate nei confronti della Pubblica Amministrazione, come definita dall’art. 1 comma 2 della legge 31 dicembre 2009 n. 196 oltre che di altri soggetti.

Restano tuttavia escluse dall’applicazione dello Split payment le operazioni soggette al regime di inversione contabile – Reverse Charge, tra le quali si ricordano le operazioni aventi ad oggetto compravendita di energia elettrica e certificati energetici. Quanto sopra salvo integrazioni o modifiche che potranno scaturire dal Decreto attuativo previsto dall’art. 1 comma 3 del D.L. 50/2017.

I soggetti interessati dalla norma (Split Payment) sono i seguenti:

  • Pubbliche Amministrazioni ;
  • Enti e Società appartenenti alla Pubblica Amministrazione;
  • Società controllate da Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministeri ed enti territoriali;
  • Società quotate inserite nell’indice FTSE MI.

Sono escluse dall’applicazione dello Split payment le operazioni soggette al regime di inversione contabile – Reverse Charge.
Per tutti i proprietari di impianti fotovoltaici, privati o aziende, resta dunque valida la tipologia di fatturazione attualmente in vigore.

Vuoi sapere se sei soggetto all’applicazione Split payment? Puoi utilizzare questo LINK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *